CARTOON NETWORK riqualifica il giardino dei desideri di Milano

Cartoon Network, il canale edito da Warner Bros. Discovery, è lieto di annunciare di aver concluso il progetto di riqualificazione di tre aree verdi di Milano, Firenze e Napoli, rispettivamente: IL GIARDINO DEI DESIDERI, GIARDINO CUBATTOLI e il FRUTTETO DEL PARCO VIVIANI.

Iniziati ad aprile 2022, i lavori sono stati realizzati in collaborazione con Brand for the City e realtà locali (Patto di Collaborazione via Ravenna – Milan) ed hanno visto la partecipazione di bambini e ragazzi che, attivamente, sono stati coinvolti nella rigenerazione del parco.

Tra le azioni messe in campo: la riqualifica del verde e delle aree gioco, la piantumazione di alberi, la realizzazione di sedute e impianti che possano facilitare l’aggregazione e i percorsi educativi e la decorazione di aree e muri con i personaggi più amati e iconici di Cartoon Network.

L’attività è stata, inoltre, l’occasione per celebrare l’80° anniversario di Titti, uno dei personaggi più amati dei Looney Tunes, con la realizzazione di 3 creatività uniche – parte dell’iniziativa che durante il 2022 prevederà la creazione di 80 murales in giro per il mondo – per festeggiare il celebre canarino amato da grandi e piccoli.

Scopri i quartieri di Milano alla sezione Pluzub, dove troverai info e dati per conoscere zone e quartieri di Milano.

CARTOON NETWORK riqualifica il giardino dei desideri di Milano
CARTOON NETWORK riqualifica il giardino dei desideri di Milano

Siamo incredibilmente orgogliosi – dichiara Marcio Cortez Meléndez Brand Communication and Digital Director Warner Bros. Discovery – di questo progetto. Da sempre con il brand CN siamo vicini ai valori del nostro target attraverso iniziative di social responsibility come, ad esempio, la campagna internazionale targata CN “Climate Champions” – lanciata l’anno scorso e ancora in corso-, o il progetto “IoSonoDiverso” focalizzato sull’inclusione. In tutte queste attività, ci impegniamo a rendere i bambini protagonisti, parte attiva del cambiamento del mondo che li circonda, coinvolgendoli con energia, fantasia, divertimento e, soprattutto, nel modo che più li rispecchia e appartiene.

Da oggi – conclude Cortez Meléndez – Milano può contare di un parco riqualificato, luogho con una fortissima identità, dove l’aggregazione, l’arte e l’animazione hanno trovato casa”.

A Milano, presso IL GIARDINO DEI DESIDERI, Cartoon Network si è trasformata in un mezzo per veicolare arte allo stato puro su una superficie di quasi 600mq: lo steet artist SMOE ha realizzato infatti un incredibile murales, dal potente impatto visivo, sull’intera superficie del campo da basket, raffigurante alcuni dei personaggi più amati del canale come TEEN TITANS GO!, SIAMO SOLO ORSI, LO STRAORDINARIO MONDO DI GUMBALL, CRAIG e l’immancabile festeggiato dell’anno: TITTI, rappresentato nell’opera dell’artista messicano, Raul Urias.

Sono state inoltre apposte delle nuove recinzioni per preservare la sicurezza dei giocatori, panchine a scopo aggregativo e fioriere brandizzate CN, come indicato nei desiderata dei bambini in fase di scrittura del patto di collaborazione che li vede protagonisti.

Il Comune di Milano ha, nel contempo, predisposto il rifacimento della pavimentazione dell’area giochi per i bambini più piccoli e della staccionata in legno che la circonda, oltre a piantumare nuovi arbusti in sinergia con Cartoon Network per rendere ancora più colorato e accogliente il parco.

CARTOON NETWORK riqualifica il giardino dei desideri di Milano
CARTOON NETWORK riqualifica il giardino dei desideri di Milano

Il giardino pubblico si trova in via Ravenna – Municipio 4, di fronte alla Scuola Primaria “Fabio Filzi”, un luogo di grande importanza per tutti i bambini e le bambine che vi si ritrovano per giocare dopo la scuola, un posto dove l’aggregazione e l’incontro tra culture diverse è possibile, per questo Cartoon Network, da sempre vicina a queste tematiche, ha sostenuto il patto di collaborazione per IL GIARDINO DEI DESIDERI, azione coordinata da Labsus, Italia Nostra e Spaziopensiero in collaborazione con il Comune di Milano e il Municipio 4 all’interno del programma Lacittàintorno di Fondazione Cariplo.