Brera Modern: Via libera al progetto per palazzo Citterio in Brera

Il 2020 si è chiuso con una bellissima notizia per la Pinacoteca di Brera (quartiere Brera) e per Milano dando il via libera al progetto di Bradburne su Palazzo Citterio per Brera Modern.

I Beni culturali hanno dato il via libera a procedere con il progetto di James Bradburn (direttore generale della Pinacoteca di Brera e dell’annessa Biblioteca Braidense) per Brera Modern.

Il progetto prevede l’adeguamento e l’allestimento di Palazzo Citterio per ospitare le collezioni di arte moderne della Pinacoteca di Brera e per ospitare esposizioni temporanee, sale per conferenze e proiezioni, bookshop e caffetteria.

Di fatto il progetto, che prevede l’ampliamento dell’area espositiva della Pinacoteca, farà di Brera un grande polo culturale per Milano e per l’Italia.

La nuova area espositiva aprirà nel 2022, esattamente 50 anni dopo l’acquisto da parte dell’allora direttore Franco Russoli, ospiterà le collezioni Jesi, Vitali e Mattioli.

Aspettando Palazzo Citterio, Brera Modern – Pinacoteca di Brera Milano

Inoltre il progetto prevede la realizzazione del Corridio Russoliano, un ponte pedonale in vetro e acciaio che collegherà gli spazi espositivi esistenti della Pinacoteca di Brera con Palazzo Citterio permettendo di vedere anche l’orto botanico di Brera dall’alto.

Ponte Russoliano (Design by Front) – Pinacoteca di Brera Milano

Scopri di più su Milano, guarda le schede sui quartieri di Milano presenti nella sezione Plazub di MondoMilano.it

Palazzo Citterio
Palazzo del settecento, ex dimora nobiliare situata nel centro storico di Milano (quartiere Brera Milano) in via Brera.
Ristrutturato dagli architetti Giancarlo Ortelli e Edoardo Sianesi, per il progetto “Grande Brera” come ampliamento delle raccolte della pinacoteca braidense, con spazi dedicati all’arte moderna e per mostre temporanee.

Per conoscere di più il quartiere Brera di Milano guarda anche:
I numeri del quartiere Brera;
Info e curiosità sul quartiere Brera;
Cercare casa in zona Brera.