Chen Zhen. Short-circuits. HangarBicocca Milano

Fino 6 giugno 2021 Chen Zhen con Short-circuits all’Hangar Bicocca Milano.

Pirelli HangarBicocca presenta fino al 6 giugno 2021 “Short-circuits”, a cura di Vicente Todolí, la retrospettiva dedicata a Chen Zhen, una delle figure principali del panorama artistico contemporaneo. Celebrato dai più importanti musei del mondo, l’artista ha saputo superare il divario tra l’espressività orientale e quella occidentale, attraverso opere di grande potenza visiva che anticipano la complessità socio-politica del mondo di oggi, analizzando temi come la globalizzazione, il consumismo e il loro rapporto con la tradizione.

Chen Zhen. Short-circuits. HangarBicocca Milano

Il percorso espositivo si articola così a partire da uno dei lavori più rilevanti di Chen Zhen Jue Chang, Dancing Body – Drumming Mind (The Last Song), (2000), una monumentale installazione composta da numerose sedie e letti provenienti da diverse parti del mondo e ricoperti di pelli di vacca. L’opera è tra le poche ad avere una connotazione performativa e, in determinate occasioni, può essere attivata da danzatori attraverso i movimenti del corpo come strumento meditativo e dalle percussioni che richiamano il massaggio della medicina tradizionale cinese. L’installazione allude a temi legati alla cura del corpo e dello spirito, centrali nelle ricerche di Chen Zhen. L’eterogeneità degli elementi provenienti da contesti diversi caratterizza anche Round Table (1995), opera creata per Il Palazzo delle Nazioni Unite a Ginevra. In questo caso 29 sedie sono fissate nella superficie di un tavolo rotondo: oggetti quotidiani che da una parte diventano simbolo delle azioni del potere e dei dibattiti politici internazionali, dall’altra rappresentano un invito all’unità e all’armonia, un’occasione di incontro e di festa.

Chen Zhen
Tra le sue mostre personali di maggior rilievo, vi sono Le Magasin, Grenoble (1992); The New Museum of Contemporary Art, New York (1994); Tel Aviv Museum of Art (1998); Cimaise & Portique, Albi (2000); Museum of Contemporary Art, Zagreb (2000); GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, Torino (2000); Serpentine Gallery, Londra (2001); Pac – Padiglione d’arte contemporanea di Milano, Milano, MoMA PS1, New York (2003); Palais de Tokyo, Parigi (2003–04); Kunsthalle Wien (2007); MART – Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto (2008); Musée Guimet, Parigi (2010); Rockbund Art Museum, Shanghai (2015). I suoi lavori sono stati inclusi in mostre collettive di respiro internazionale, tra cui Couvent des Minimes, Pourrières, Francia (1990); The Museum of Modern Art, Oxford (1993); Witte de With Center for Contemporary Art, Rotterdam (1994); Palace of Nations, Ginevra (1995); ICA Boston (1998); Carnegie Museum of Art, Pittsburgh (1999); ARC – Musée d’art moderne de la Ville de Paris (2000–01, 2009); Fundació Miró (2004); Ullens Center for Contemporary Art, Pechino (2007–08); ; Yuz Museum, Shanghai (2014); Solomon R. Guggenheim Museum, New York (2017); Guggenheim Museum, Bilbao, e San Francisco Museum of Modern Art (2018). Chen Zhen ha inoltre partecipato a rassegne quali Biennale di Shanghai (1996); Bienniale di Lione, Biennale di Gwangju (1997); Biennale di Johannesburg (1997); Biennale di Venezia (1999, 2007 e 2009); Biennale di Valencia (2001, 2003); Asia-Pacific Triennial of Contemporary Art, Brisbane (1999–2000); Yokohama Triennale (2005); Triennale di Guangzhou (2006). Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti come il Pollock-Krasner Foundation Grant (1990 e 1995), Gwangju Biennial Art Prize (1997) e i “Fonds d’incitation à la création” da parte del Ministero Francese della Cultura (1998).

Info:
Fino al 6 giugno 2021
https://pirellihangarbicocca.org/mostra/chen-zhen/

Dove:
Pirelli HangarBicocca (quartiere Bicocca)
via Chiese, 2
20126 Milano
https://pirellihangarbicocca.org/

Per conoscere meglio il quartiere Bicocca guarda anche:
I numeri del quartiere Bicocca,
Info e curiosità su quartiere Bicocca,
Cercare casa in zona Bicocca.

Scopri di più su Milano, guarda le schede sui quartieri di Milano presenti nella sezione Plazub di MondoMilano.it

Scopri tutti gli eventi a Milano