ARENA MILANO EST: Aurelio Grimaldi svela la verità su Il Delitto Mattarella

Mercoledì 8 luglio 2020, per la rassegna cinematografica NOTTI MAGICHE, a cura di Franco Dassisti, giornalista, critico e conduttore de “La Rosa Purpurea” su Radio24, sul grande schermo all’aperto arriva, in prima visione, “Il Delitto Mattarella”.

A presentarlo, in anteprima, il regista Aurelio Grimaldi, che illustra al pubblico del nuovo polo multiculturale targato Teatro Martinitt la sua ricostruzione cinematografica dell’omicidio di Piersanti Mattarella, datato 6 gennaio 1980.

I mercoledì di anteprime della rassegna estiva NOTTI MAGICHE si aprono questo 8 luglio con un capitolo che si inserisce a pieno titolo nel grande filone del cinema d’impegno civile italiano. Sul grande schermo della nuovissima ARENA MILANO EST arriva “Il Delitto Mattarella”, primo film inedito italiano a uscire dal “buio” del Covid. Non era stato offerto nemmeno in streaming, su precisa scelta dell’autore.

Il delitto Mattarella
Il delitto Mattarella

La pellicola racconta, con una regia asciutta e documentata, tutta la verità sull’agguato di cui fu vittima, il 6 gennaio 1980, il presidente della Regione Sicilia Piersanti Mattarella, fratello maggiore del Presidente della Repubblica. Non solo il doloroso fatto di cronaca in sé -vergognosamente fin qui dimenticato- ma il clima politico e le ombre che gli fecero da sfondo.

A presentarlo sarà il regista in persona, Aurelio Grimaldi, autore del libro omonimo da cui è tratto.
“Il mio film è un impegno civile, di denuncia. Per questo dopo la proiezione nelle sale e nelle arene, approderà nelle scuole” spiega Grimaldi.

Tutte le attività nella nuova Arena saranno svolte nel rispetto delle norme sanitarie e di sicurezza previste dai disciplinari anti-Covid. Il ritiro dei biglietti, che si consiglia di acquistare in anticipo, è consentito rigorosamente entro le ore 21, per evitare assembramenti.

Arena Milano Est – Cinema/Teatro Martinitt
Via Pitteri 58, Milano
https://www.arenamilanoest.it/